Foto 1 di 20

Monumenti da salvare in Italia e nel Mondo, secondo il World Monuments Fund

4 Vota   

1° immagine: Navi da crociera nella laguna di Venezia, la Serenissima a Rischio - Venezia è oggi una delle località più visitate la mondo, ma il prezzo del suo successo può essere anche la sua stessa salute! Il mantenimento della città lagunare sta diventando sempre più impegnativo. Un fattore significativo in questa dinamica è il turismo da crociera, che ha aumentato le visite di Venezia del 400% negli ultimi cinque anni, con circa 20.000 visitatori al giorno durante l'alta stagione. E le grandi navi da crociera hanno impatti diretti e indiretti sulla inondazioni della città, così come sulla qualità della vita dei residenti, che preferirebbero lasciare fuori dalla laguna, per evitare ulteriori stress al delicato equilibrio architettonico - © atm2003 / Shutterstock.com



Quando si parla di patrimoni in pericolo si pensa sempre a località distanti da noi, molto remote, e spesso è proprio così. Per il 2014, tuttavia, il World Monuments Fund ha però coinvolto l'Italia da vicino, segnalando 4 patrimoni nostrani a rischio. Addirittura tra la bellezze italiche minacciate c'è la stessa città di Venezia , il fiore all'occhiello del turismo Italiano!

Il problema della Serenissima, come già gli stessi residenti avevano segnalato nei mesi scorsi, sta nell'aumentato flusso delle crociere, che si avvicinano troppo alla città lagunare, addirittura entrando nel centro storico, sollevando onde perniciose, che alla lunga potrebbero minare la stabilità di case e palazzi.

Oltre che i problemi della Serenissima Il World Monuments Fund ha segnalato, per il 2014, un totale di 67 monumenti a rischio, suddivisi in 41 diversi paesi del mondo. In Italia, oltre al capoluogo del Veneto, abbiamo altri 3 casi, e cioè L'Aquila, con la sua zona rossa tristemente nota nel mondo, il Muro dei Francesi a Ciampino, e le Voliere degli Orti Farnesiani a Roma, in pessimo stato di conservazione. Ma altri siti in Europa, potenziali attrazioni turistiche, sono sull'orlo dell'abbandono e del degrado, e richiedono il contributo di tutti, per essere salvatii!

Il World Monuments Fund è una organizazione senza scopo di lucro,  con sede principale a New York City, che venne fondata nel 1965, con lo scopo di preservare i monumenti e le architetture storiche di rilevante importanza culturale, nel mondo. il WMF, raccogliendo fondi  e donazioni, fino ad ora ha salvato oltre 500 monumenti in vari angoli del pianeta (anche nella nostra Roma), e tiene sotto controllo il patrimonio mondiale grazie al suo osservatorio denominato World Monuments Watch: ogni due anni viene pubblicata una lista delle priorità su cui intervenire. La seguente gallery è estrapolata proprio dalla lista 2014 dell'ultimo World Monuments Watch.

Cortesia foto (dove non citato diversamente), e maggiori informazioni: www.wmf.org


Condividi: