Cerca Hotel al miglior prezzo

Side, Turchia: spiagge, mare e storia nel golfo di Antalya

Pagina 1/2

Side è una delle località turistiche più famose della Turchia ed ha in effetti molto da offrire a patto che siate le persone giuste, che amano le vacanze affollate e ricche di possibilità d’incontro e divertimento, cosa che Side offre in grande stile, specie in alta stagione. Se invece siete vacanzieri più tranquilli, che amano conoscere e scoprire luoghi suggestivi e la natura incontaminata, Side diventa attraente alla fine della primavere e l’inizio dell’autunno, quando le spiagge si svuotano, e le rovine romane tornano qui luoghi silenziosi e densi di storia come lo sono state negli ultimi 2.000 anni.

Per arrivare a Side conviene volare su Antalya, il cui aeroporto si trova a poco più di 60 km di distanza, in direzione ovest. Si deve seguire la D-400 in direzione di Adana, oltrepassando la città di Serik e svoltando a sud in prossimità di Manavgat. Side si trova su di un bel promontorio che si affaccia sul Mediterraneo a circa metà costa del golfo di Antalya.

Il clima della costa mediterranea è piacevolmente caldo in estate, anche se nel culmine della stagione, tra luglio ed agosto l’afa può diventare intensa. Le massime raggiungono infatti in questa stagione valori prossimi ai 33-34 °C. Il mare però risulta un perfetto rifugio alla calura e tuffarsi nelle acque che raggiungono valori da tropici, a 26-28 °C risulta particolarmente piacevole.
Se siete interessati a visitare le rovine archeologiche allora meglio stagioni meno affollate e con temperature più miti come la primavera e l’autunno. Anche il clima invernale risulta tutto sommato mite, ma aumenta la probabilità di piogge, specie durante il bimestre compreso tra metà dicembre e metà febbraio.

Cosa vedere a Side?
La città è piacevole da vivere la sera, quando il caldo lascia un po’ di tregua. Una piccola piazzetta avvolge il porticciolo delizioso ed il centro brulica di turisti a passeggio tra negozi di tappeti, abbigliamento ed artigianato, oltre che offrire possibilità di cene a base di pesce in taverne e ristoranti tipici.
La città offre anche importanti monumenti alcuni si trovano in riva al mare, altri nella zona archeologica posta a circa 600 m a nord-est del grande teatro romano.
... Pagina 2/2 ...
Sulla punta estrema, che s’affaccia sul mediterraneo, ad est del porto, si trovano le rovine di due templi risalenti al secondo secolo dopo Cristo. Sono il tempio di Apollo ed il tempio di Atena. Qui è un luogo perfetto per ammirare i magnifici tramonti sul mare di Side, con il cielo che si colora tra i profili consunti dal tempo delle bianche colonne. E’ anche bello immaginare che forse anche Antonio e Cleopatra furono tra gli spettatori di questo incantevole spettacolo serale di Side.

Il Teatro fu creato in epoca ellenistica ma i romani lo ampliarono facendolo diventare una delle strutture più imponeti della Turchia, e lo è tuttora, in grado di ospitare fino a 15.000 spettatori. Qui si apre la zona archeologica con l’Agorà, le mura ellenistiche che cingono l’area ed il bel museo che si trova presso le antiche terme. Il museo è da visitare per la sua bella collezione di statue e bassorilievi.
Sempre nella stessa zona vale una visita la Basilica Bizantina ed altri resti sparsi nel verde.

Tra le attività da fare a side, ci sono le escursioni presso i siti archeologici della zona e quelle in barca.
Obiettivi classici sono Aspendos, Perge e Termessos per quanto riguarda l’archeologia, mentre in barca si possono visitare spiagge un po’ meno affollate ed avere magnifiche viste sul golfo di Antalya.

20 Ottobre 2014 In treno ai mercatini di Natale in Svizzera ...

Con l'autunno, come ogni anno, si inizia a pensare al Natale che verrà ...

NOVITA' close