Cerca Hotel al miglior prezzo

Platamona, la bella spiaggia di Sassari

Pagina 1/2

A soli 7 chilometri da Porto Torres, punto di arrivo dei traghetti provenienti da Genova e operosa città industriale, Platamona può essere la soluzione giusta per un primo assaggio di Sardegna, ritrovare la carica dopo le fatiche del viaggio, e poi muoversi alla ricerca degli innumerevoli tesori di Gallura e della Sardegna intera.
Platamona è la spiaggia più vicina a Sassari e durante il week-end si riempie dei cittadini in fuga dalla calura e dallo stress metropolitano, ma lungo la settimana la sua estesa e profonda spiaggia diventa un luogo perfetto per una rilassante e gradevole vita di mare.

Platamona si trova circa a metà strada tra Stintino e Castel Sardo ed assieme a Marina di Sorso è considerata la spiaggia dei sassaresi. È attraversata dalla statale 200 che collega Porto Torres a Santa Teresa di Gallura, e si trova quasi al termine della superstrada s.s. 131 che collega Cagliari con Sassari.
Lo scalo di Porto Torres si trova a meno di sette chilometri, con Platamona che si trova lungo la costa in direzione est, appena superata la Torre di Abbacurrente.

La spiaggia di Platamona è molto grande ed accogliente, quello che colpisce il visitatore è la sua profondità, merce rara in questi anni di spiagge in perenne erosione un pò lungo tutta la penisola. A tratti sono presenti dune di retro spiaggia che rendono ancora più interessante il paesaggio, completato dal verde intenso della fitta pineta. Se invece si procede in direzione di Porto Torres si incontrano altre spiagge interessanti, alcune molto spettacolari per la presenza di rocce dalle forme particolari. La spiaggia di Balai presenta questo connubio di sabbie e rocce ed è una delle più incantevoli della zona, anche per la particolare tonalità delle acque del mare.
Nelle vicinanze si trova la piccola ma interessante Chiesa di Balai, dalle mura candide ed in una posizione a strapiombo sul mare.
... Pagina 2/2 ...
Nella zona di Platamona si possono compiere anche delle interessanti escursioni nell'entroterra dell'Anglona, oltre che visitare Sassari mantenendo come base una piacevole località di mare, a soli 15 km dal capoluogo di provincia.
Di sicuro, per gli appassionati d'arte non è da perdere la visita alla chiesa di San Michele di Plaianu, bellissimo esempio di arte romanica pisana, che ha oltre 900 anni di storia. Di linee sobrie ma eleganti, mantiene un suo fascino con le sue pietre calcaree bianche, ben squadrate.
Ben più antico è il sito di Monte d'Accoddi, a circa 4 km da Platamona, uno dei siti archeologici più importanti di Sardegna, di età pre nuragica, con oltre 6000 anni di storia da raccontare!
Monumento particolare, a metà strada tra una piramide di tipo a gradoni ed un Ziqqurath (Ziqqurat) mesopotamico, il Monte d'Accordi rimane in gran parte un mistero archeologico. Di certo è che il fascino che questa costruzione megalitica trasuda dai suoi massi, è ancora intatto dopo tanti millenni di storia. Per accedervi si paga un biglietto d'ingresso, ma il sito vale assolutamente il prezzo (€ 3,10 per gli adulti).

29 Agosto 2014 I musei dedicati allo sci in Europa

Stiamo per archiviare questa difficile estate 2014, almeno dal punto di ...

NOVITA' close