Cerca Hotel al miglior prezzo

Week-end a Parigi? Cosa vedere il primo giorno...

Pagina 1/2

Avete prenotato un romantico fine settimana a Paris? Magari sfruttando una delle tante offerte last minute? Non sapete però cosa vedere una volta arrivati? Bene avete trovato la guida perfetta. Parigi offre al turista centinaia di cose interessanti da visitare ma nemmeno in 15 giorni sarebbe possibile ammirarle tutte. Quindi è inutile pensare di farlo in due, è bene invece concentrarsi su poche mete e apprezzarle fino in fondo.

Prima cosa munitevi di una tessera Paris Visite da due giorni (acquistabile in tutte le stazioni del metro), che vi permetterà di utilizzare la metropolitana senza limiti, successivamente raggiungete la fermata Cité (Linea 4) oppure Châtelet (Linea 1,4,7,14) e dirigetevi verso Notre-Dame de Paris la prima meta di questo week-end. Capolavoro gotico partorito in 150/180 anni di lavoro, in cui il cantiere ha assistito al succedersi di diversi architetti e sia la facciata che le torri lo testimoniano. Durante la Rivoluzione, le statue dei portali e delle torri vennero gravemente danneggiate. I lavori di restauro, intrapresi a partire dal 1845, ripristinanoro completamente le decorazioni scolpite. Oggi la visita dell'interno è gratuita. Potretete ammirare gli incredibili rosoni, le impareggiabili vetrate e l'organo di 7800 canne (recentemente restaurato). Se sarete fortunati vi imbatterete in uno dei frequenti concerti corali gratuiti. La visita alle torri è invece a pagamento (gratuito se avete la paris museum pass) e dovrete mettere in conto almeno un'ora di fila, ma ne vale la pena. Dall'ingresso settentrionale (davanti al quale potrete gustare una delle più buone crepe di tutta Parigi) salirete attraverso una ripida scala a chioccola fino alla sala alta della torre nord (che ospita la mostra dedicata alla costruzione della cattedrale e l'immancabile negozio di souvenirs). Da lì vi sposterete all'esterno, nella galleria delle chimere a 46 metri d'altezza dove accompagnati dai mitici Gargoyles entrerete nella cella campanaria della torre sud (Quella del Quasimodo di Victor Hugo). Da lì fino alla cima della torre sud dove godrete di un meraviglioso panorama su tutta Parigi.

A due passi da Notre-Dame, la Saint-Chapelle. Circondata dal Palais de Justice (Palazzo di Giustizia), fu eretta per volere di Lugi IX per custodire alcune relique tra cui la corona di spine di Gesù. Per molti è la chiesa più bella di Parigi. Un gioiello di architettura ornato da vetrate policrome (60 metri di altezza) di impareggiabile bellezza. L'ingresso è anche qui a pagamento, gratuito se avete la tessera museo che vi permetterà di saltare la lunga fila.

Visto il poco tempo a disposizione, se è vostra intenzione visitare uno dei tanti musei di Parigi, la vostra scelta non potrà cadere sul Louvre (occorrono almeno due visite per poterlo apprezzare), ma bensì sul Museo d'Orsay. A pochi passi dalla Saint-Chapelle. Offre una raccolta di opere del periodo 1848-1914. Cézane, Degas, Monet, Van Gogh, Gaudì, Delacroix e Renoir sono solo alcuni dei grandi autori che trovano spazio in questa bellissima ex-stazione ferroviaria costruita nel 1900. Anche qui saltate la fila e non pagate il biglietto se avete il Museum Pass.
... Pagina 2/2 ...
Ultima meta della giornata fermata del metro Bir Hakeim (Linea 6): la Torre Eiffel. Eretta da Gustave Eiffel in occasione dell'Esposizione Universale del 1889. Completata nel tempo record di 2 anni, 2 mesi e 5 giorni, riscosse immediatamente un enorme successo (tranne che tra i parigini). Oggi è il simbolo della Francia nel mondo ed accoglie più di 6 milioni di visitatori l'anno. L'emozione che si prova ad ammirarla completamente illuminata è impareggiabile. Vi consigliamo di salire al primo piano a piedi (dal pilone sud) e da lì poi fare il ticket per il secondo piano in una delle biglietterie automatiche. Eviterete così lunghe file. Salvo non vi imbattiate in una giornata molto tersa, evitate di raggiungere la sommità. Prima di raggiungere l'hotel e il meritato riposo, fate l'ultima sosta al Trocadero (fermata omonima linea 6) per scattare alcune fotografie della torre illuminata.

E cosa vedere il secondo giorno? Clicca qui per continuare...


23 Luglio 2014 Le navi da crociera più grandi del mondo ...

Non tutti lo sanno, ma le crociere hanno ben 170 anni di storia, grazie ...

NOVITA' close