Cerca Hotel al miglior prezzo

South East England: tour della giovane regione inglese

Pagina 1/2

Il South East England, Inghilterra di sud est, è una regione relativamente giovane che comprende le zone poste ad ovest e sud di Londra, compresa la celebre isola di Wight (Isle of Wight). Viene suddiviso in contee che procedendo in senso antiorario da nord prendono il nome rispettivamente di Buckinghamshire, Oxfordshire, Berkshire, Hampshire, Isola di Wight, Surrey , West Sussex, East Sussex e Kent. La sua superficie copre poco più di 19.000 km quadrati, ponendola al terzo posto tra le regioni inglesi , ma la primo posto per numero di cittadini in funzione dei suoi oltre 8 milioni di abitanti, superando di fatto la stessa “Greater London”. Abbiamo specificato la relativa giovinezza di questa regione (creata nel 1994), ma ovviamente si tratta di una redefinizione amministrativa di questi territori che possiedono invero una storia lunghissima come è testimoniata dai numerosi monumenti disseminati tra le dolci zone collinari e le città storiche della regione .

Per arrivare nel sud est dell’Inghilterra si può volare direttamente volando attraverso i due principali aeroporti internazionali di Heathrow e Gatwick. In alternativa ci sono i voli Low Cost su Sransted che si trova a nord-est di Londra e potrebbe essere una buona soluzione se dovete recarvi nel Kent. Un altro aeroporto importante è il Southampton International Airport che serve destinazioni europee e interne, ed è quello più vicino all’Isola di Wight.
Se pensate di arrivare via mare ci sono regolari servizi di traghetto dalla Francia e Belgio con destinazione Folkstone, Dover, Newhaven e Portsmouth. Da ricordare che durante l’inverno i servizi sono in genere ridotti. In alternativa si può utilizzare il treno grazie all’Eurotunnel che collega Calais a Folkstone. Il Tempo di percorrenza è di 35 minuti ed è raccomandabile prenotare in anticipo

Il periodo migliore per visitare il Sud East England è sicuramente la tarda primavera e l’inizio dell’estate quando troviamo mediamente condizioni miti, lunghe giornate con la notte che sopraggiunge ad ore tarde, e una relativa diminuzione delle possibilità di precipitazioni. A dire il vero anche qui il clima presente le caratteristiche temperate del resto dell’Inghilterra, ed è soggetto a quella tipica variabilità britannica con piogge, sole, vento e di nuovo sole che in genere si rincorrono per gran parte della giornata, ma rispetto alle zone più occidentali le piogge qui sono in genere meno copiose. I periodi più piovosi sono in genere l’autunno e l’inizio dell’inverno, mentre a livello delle temperature le medie estive si posizionano intorno ai 16 °C (massime assolute sui 20-25 °C) mentre quelle invernali scendono a valori prossimi ai 4-5 °C con punte intorno agli 0° solo in occasione delle irruzioni di aria fredda polare.

Il South East England è una regione ricca di esperienze. Essa ha qualcosa da offrire ad ogni gruppo di età ed ogni tipologia di viaggiatore, in questa regione si trova anche Ascot, famosissima tra gli appassionati di corse di cavalli. Tra le destinazioni più note della regione sono da segnalare la città storica di Canterbury a sud-est di Londra , diventata famosa per le sue “Tales”, con una stupenda cattedrale patrimonio mondiale dell'UNESCO. I pellegrini ed i turisti sono qui attesi a braccia aperte da questa magnifica città murata, con ampia scelta di negozi, ristoranti ed attrazioni.

Sempre per rimanere a braccetto con la storia ci si può trasferire a nord-ovest di Londra e visitare la celebre Oxford. Questa antica città universitaria è al tempo stesso moderna e senza tempo, con il contrasto delle sue 'guglie sognanti' e il suo elegante e tranquillo collegio tempio del sapere britannico, che riescono a coesistere con una attuale vita movimentata che scorre tra negozi e ristoranti alla moda.

Sempre in tema di attrazioni che affondano le radici nella storia, la regione vanta il bellissimo Catello di Windsor, visitabile dai turisti anche se tuttora abitato, e da un inquilino importante, la Regina Elisabetta II. E’ un castello davvero imponente e suggestivo ed una meta che si trova non distante da Londra anche se immersa in una natura incontaminata. Nelle vicinanze si trovano Legoland e il celebre Eton College.
... Pagina 2/2 ...
Brighton è la città più popolosa della regione, poco meno di mezzo milione di abitanti, e si trova lungo la Manica. E’ considerata una delle più eleganti destinazioni balneari dell’Inghilterra, facilmente raggiungibile da Londra, in meno di un ora di viaggio, è una classica meta del week-end e per coloro che non amano la troppa vitalità della capitale britannica. Esplorando la bella costa, quelle delle bianche scogliere che da Dover si allungano verso ovest in direzione di Southampton, l'Isola di Wight è il luogo ideale per godere di una pausa rilassante. Vantando una incontaminata ed uno scenario ricco di attrazioni affascinanti, c'è qualcosa da fare e da vedere per tutti.

Altre destinazioni da esplorare possono essere il Waterfront della città di Portsmouth, la celebre storica casa Roald Dahl's nella contea di Buckinghamshire, oppure trascorrere delle rilassanti giornate attraverso le spiagge sabbiose di Thanet nel Kent. Il Kent è considerato il giardino d'Inghilterra ed offre la quintessenza della campagna inglese, che in primavera da il meglio di se con i frutteti pieni di fiore, maestosi castelli e bellissimi giardini.

All’interno della contea dell’Hampshire la New Forest è una meta molto rinomata. Il suo aspetto è cambiato poco da quando Guglielmo il Conquistatore decise di proteggerla oltre 900 anni fa. Il paesaggio unico racchiude aree boschive e zone che sono state plasmate da secoli di pascolo.

Fonte foto, cortesia: The Official Tourist Board Website for South East England


 Pubblicato da - 29 Ottobre 2008 - © Riproduzione vietata

29 Agosto 2014 I musei dedicati allo sci in Europa

Stiamo per archiviare questa difficile estate 2014, almeno dal punto di ...

NOVITA' close