Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Lanzarote

Teguise (Isola di Lanzarote), visita alla città e alla sua costa

Pagina 1/2

Teguise, si trova nella parte centro-settentrionale dell'isola di Lanzarote, ed è contraddistinta dalla sua nobile architettura, grazie al fatto che fu la prima capitale dell’isola nonché il primo centro abitato delle Canarie assieme a Betancuria sull’isola di Fuerteventura. Ottimo lo stato di conservazione del suo patrimonio: il Palazzo degli Spínola, il convento di Santo Domingo e quello di San Francesco si ergono in un labirinto di vie selciate in cui perdersi per andare a ritroso nel tempo.

Dal punto di visita geografico Teguise si trova al margine più orientale della pianura di El Jable una specie di terra di confine tra le montagne del nord, e la zona centrale dell'isola dominata dalle asperità e colori del Parco di Timanfaya. La cittò si eleva dalla pianura con le sue case bianche, mentre a sud-est domina il monte Ganapay, un vecchio edificio vulcanico, di cui si riconosce ancora bene il cratere sommitale, che funge da magnifico balcone panoramico sulla città e la Caleta de Famara. Nelle immediate vicinanze del bordo del cratere,come a scrutare l’orizzonte, si erge il Castello di Santa Barbara, rimaneggiato di recente e adibito a museo dedicato alla figura dell’emigrante.

E' piacevole passeggiare tra le vie del pueblo di Teguise, e per i fotografi ci sono ottime possibilità di trovare scorci ed angoli interessanti da immortalare. Da segnalare il suo mercatino vivace della domenica, che ne spezza il silenzio abituale. Nel comune di Teguise, lungo la strada di Guatiza, immerso negli orti di fichi d’India, dove si coltiva la cocciniglia, una vecchia cava da dove si estraeva materiale lavico accoglie il Jardín de Cactus, l’ultima opera architettonica di César Manrique la quale, oltre a spiccare per la sorprendente varietà di Cactacee, risalta per la sua singolare distribuzione e bellezza. Dall’alto, civetta con il vento un mulino di farina di mais tostato mentre un ristorante consentirà al viaggiatore di deliziarsi ancor di più in questo giardino davvero unico.

A Taro de Tahíche, preceduta da una scultura mobile o giocattolo del vento, si trova la Fondazione César Manrique, dimora privata dell’artista, oggi sede di un attivo museo che fa spesso da cornice a dibattiti e conferenze. Tale fondazione – costruita su un fiume di lava in cui le bolle vulcaniche sono state mirabilmente accorpate alla casa – sorveglia i valori ambientali dell’isola e cerca di seguire la scia tracciata dal suo fondatore.
... Pagina 2/2 ...
Lo spettacolo della spiaggia di Famara ove, da bambino, César Manrique trascorreva le sue estati e ove cominciò a forgiarsi quella particolare sensibilità che avrebbe poi sviluppato nell’età adulta, è davvero incredibile. Nella località turistica di Costa Teguise si trovano le spiagge de Las Cucharas, Playa Bastián, El Charco e Los Topes. Ci sono possibilità di naturismo. Cortesia foto Ayutamento Municipal

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 



 Pubblicato da - 25 Febbraio 2009 - © Riproduzione vietata

loading...
close