Cerca Hotel al miglior prezzo

Salento in Jazz 2011: quattro concerti a Minervino, Maglie, Lecce ed Otranto

Pagina 1/2

Si apre nella serata di giovedì 21 luglio “Salento in Jazz”, la manifestazione organizzata dall’Associazione Otranto Jazz festival, che quest’anno propone quattro concerti con altrettante formazioni italiane di professionisti della musica che, più di ogni altra, ha saputo attraversare il Novecento, rinnovandosi di contaminazione in contaminazione emantenendo invariata la propria freschezza. Nata per “sposare” la bellezza della musica a quella delle location, Salento in Jazz ha una formula itinerante, tocca quattro diverse località Minervino, Maglie, Lecce ed Otranto. La carrellata musicale si apre a Minervino, alle ore 21,30, con il concerto del Silvia Manco Trio (Silvia Manco, pianoforte, voce; Matteo Bortone, contrabbasso; Silvano Borzacchiello, batteria) presso il “Dolmen” (strada provinciale Uggiano). Il trio propone un viaggio sonoro ispirato ad “Afternoon songs” l’ultimo disco della giovane artista, si tratta di un percorso jazz moderno, ricco di influenze brasiliane, europee e americane, che lasciano posto all’improvvisazione strumentale, nella quale la bella voce della Manco si inserisce creando effetti emozionati.

Pianista, cantante, compositrice Silvia Manco, si distingue per l’ampio respiro melodico dato ai grandi standard del jazz appositamente arrangiati per il trio, che nel proprio repertorio vanta composizioni originali nelle quali trovano spazio le tante influenze stilistiche del jazz. Il dialogo tra voce, piano e sezione ritmica si concilia magistralmente con l’autonomia improvvisativa di ogni singolo musicista dando vita ad un incredibile sound.

La manifestazione prosegue a Maglie, dove venerdì 22 luglio, la villa Achille Tamborino in piazza Tamborino, ospita il concerto dell’ Organic Trio (Luciano Zadro, chitarra; Tony Arco, batteria; Alberto Gurrisi, hammond), formazione dal sound interessante per sonorità e atmosfere evocate dal repertorio, che alterna classici di piano e chitarra, a brani originali.

L'Open Quartet (Lorenzo De Finti, tastiere; Alessandro De Gasperi, chitarra; Giorgio Di Tulio, batteria; Michele Guaglio, basso), suona invece a Lecce sabato 23 luglio, al Teatro Romano in via Arte della Cartapesta. La formazione, nata nel 2007 dall’unione di musicisti provenienti da generi diversi, si avvale dei differenti linguaggi musicali dei suoi componenti, creando un mix di grande impatto e originalità. Con “Back to the Roots”, disco del 2010, lo stile del quartetto si è fatto raffinato, ricco negli arrangiamenti, solido nella struttura elettrica, con tanto di keyboards al posto del sax tenore.
La carrellata in jazz si chiude domenica 24 luglio a Otranto, dove nel village - la struttura collocata presso Torre Alfonsina con stand di prodotti tipici e vini salentini - si terrà Jazz & Wine, un progetto che unisce il piacere dell’ascolto a quello del palato. Le degustazioni di vini e specialità gastronomiche saranno accompagnate dalla grande musica jazz suonata e cantata da artisti italiani.

La serata proseguirà con il concerto del quartetto del chitarrista Antonio Onorato accompagnato da Diego Imparato, basso; Ivano Leva, tastiere; Mario De Paola, batteria.
... Pagina 2/2 ...Antonio Onorato, chitarrista, compositore e etnomusicologo con 19 dischi da solista e importanti collaborazioni alle spalle tra cui quelle con Jan Garbarek, John Scofield e Charlie Haden, propone il concerto Breathing, nato nel segno di Miles Davis.

Breathing è un viaggio sonoro nel quale si fondono atmosfere americane, brasiliane, africane e mediterranee. L’artista partenopeo, popolare per l’utilizzo della breath guitar, la gibson 75 blu, la double neck a 18 corde e l’acustica line 6, tutte chitarre da lui modificate, vanta una carriera più che ventennale. Antonio Onorato ha partecipato ai più prestigiosi festival internazionali e, con il suo ultimo lavoro, Breathing, come sottolinea il jazzista Paolo Fresu, “fa respirare la musica rendendola intensa, vibrante e onirica”.

Otranto ospiterà inoltre performance musicali in alcuni locali della città, dove si terranno le ormai consuete happy hours accompagnate dalla musica dal vivo. Tutti i concerti hanno inizio alle 21.30

Per maggiori info: www.otrantojazzfestival.com - mobile: 335 6347496


 Pubblicato da il 18/07/2011 - 2.754 letture - ® Riproduzione vietata

29 Luglio 2014 Speakeasy a New York: i locali segreti come ...

Se l’America è da sempre la terra delle opportunità, ...

NOVITA' close