Cerca Hotel al miglior prezzo

Nuovo traghetto Livorno, Valencia e Tangeri (Marocco) con Grimaldi

Il Gruppo Grimaldi continua la sua politica di espansione nel Mediterraneo Occidentale inaugurando un nuovo collegamento marittimo per merci e passeggeri tra Italia, Spagna e Marocco. A partire dal prossimo 20 novembre, il nuovo servizio settimanale collegherà regolarmente il porto marocchino di Tangeri (Tanger Med) con Livorno e Valencia. La partenza da Livorno sarà il sabato alle ore 23,59, con arrivo a Valencia il lunedì alle ore 8,00; la partenza da Valencia sarà lo stesso giorno alle ore 14,00, con arrivo a Tangeri il martedì alle ore 8,00. La nave quindi ripartirà da Tangeri il martedì alle ore 12,00 ed arriverà a Valencia il mercoledì alle ore 8,00. La partenza per Livorno sarà lo stesso giorno alle ore 14,00 con arrivo previsto il giovedì alle ore 19,30.

La linea Livorno-Valencia-Tangeri sarà operata dal traghetto veloce “Ikarus Palace”. Con una capacità di carico di 2.130 metri lineari di carico rotabile e 110 automobili, l’”Ikarus Palace” è in grado di ospitare a bordo 1.500 passeggeri in 200 cabine e 180 comode poltrone, ad una velocità di 27 nodi. La nave è dotata di: ristoranti à la carte e self service, due saloni, due piscine, uno shopping center, discoteca, angolo internet, videogiochi e spazio dedicato ai bambini. Con il nuovo servizio Livorno-Valencia-Tangeri, il Gruppo partenopeo intende rafforzare la propria presenza in Nord Africa, offrendo un servizio innovativo per merci e passeggeri. Grazie a questa iniziativa, il porto di Tangeri sarà collegato non solo con Valencia e Livorno, ma anche, con trasbordo a Valencia, con Cagliari e Salerno.

“Questo nuovo collegamento crea un ponte marittimo tra Italia, Spagna e Marocco, e nasce con l’obiettivo di contribuire al rafforzamento delle relazioni commerciali tra Nord Africa e Mediterraneo Occidentale, offrendo sia ai turisti che alla grande comunità di cittadini Marocchini residenti in Italia e Spagna una nuova opportunità di viaggio verso questa parte del Maghreb” sottolinea Emanuele Grimaldi, co-amministratore delegato del Gruppo Grimaldi. “Attraverso l’impiego dell’"Ikarus Palace" non solo offriremo alti standard di servizio, ma allo stesso tempo contribuiremo notevolmente al rispetto ambientale e al risparmio energetico, trasferendo un considerevole numero di camion ed auto dalla congestionata rete autostradale europea verso questa nuova autostrada del mare” conclude Emanuele Grimaldi.

  •  

 Pubblicato da il 20/10/2010 - 11.375 letture - ® Riproduzione vietata

Leggi anche ...

20 Dicembre 2014 Marche Vert Noel, visitare il mercatino ...

Ci sono vari motivi per programmare un week end ad Aosta, l'antico ...

NOVITA' close