Cerca Hotel al miglior prezzo

Nuovo traghetto Livorno, Valencia e Tangeri (Marocco) con Grimaldi

Il Gruppo Grimaldi continua la sua politica di espansione nel Mediterraneo Occidentale inaugurando un nuovo collegamento marittimo per merci e passeggeri tra Italia, Spagna e Marocco. A partire dal prossimo 20 novembre, il nuovo servizio settimanale collegherà regolarmente il porto marocchino di Tangeri (Tanger Med) con Livorno e Valencia. La partenza da Livorno sarà il sabato alle ore 23,59, con arrivo a Valencia il lunedì alle ore 8,00; la partenza da Valencia sarà lo stesso giorno alle ore 14,00, con arrivo a Tangeri il martedì alle ore 8,00. La nave quindi ripartirà da Tangeri il martedì alle ore 12,00 ed arriverà a Valencia il mercoledì alle ore 8,00. La partenza per Livorno sarà lo stesso giorno alle ore 14,00 con arrivo previsto il giovedì alle ore 19,30.

La linea Livorno-Valencia-Tangeri sarà operata dal traghetto veloce “Ikarus Palace”. Con una capacità di carico di 2.130 metri lineari di carico rotabile e 110 automobili, l’”Ikarus Palace” è in grado di ospitare a bordo 1.500 passeggeri in 200 cabine e 180 comode poltrone, ad una velocità di 27 nodi. La nave è dotata di: ristoranti à la carte e self service, due saloni, due piscine, uno shopping center, discoteca, angolo internet, videogiochi e spazio dedicato ai bambini. Con il nuovo servizio Livorno-Valencia-Tangeri, il Gruppo partenopeo intende rafforzare la propria presenza in Nord Africa, offrendo un servizio innovativo per merci e passeggeri. Grazie a questa iniziativa, il porto di Tangeri sarà collegato non solo con Valencia e Livorno, ma anche, con trasbordo a Valencia, con Cagliari e Salerno.

“Questo nuovo collegamento crea un ponte marittimo tra Italia, Spagna e Marocco, e nasce con l’obiettivo di contribuire al rafforzamento delle relazioni commerciali tra Nord Africa e Mediterraneo Occidentale, offrendo sia ai turisti che alla grande comunità di cittadini Marocchini residenti in Italia e Spagna una nuova opportunità di viaggio verso questa parte del Maghreb” sottolinea Emanuele Grimaldi, co-amministratore delegato del Gruppo Grimaldi. “Attraverso l’impiego dell’"Ikarus Palace" non solo offriremo alti standard di servizio, ma allo stesso tempo contribuiremo notevolmente al rispetto ambientale e al risparmio energetico, trasferendo un considerevole numero di camion ed auto dalla congestionata rete autostradale europea verso questa nuova autostrada del mare” conclude Emanuele Grimaldi.

  •  

 Pubblicato da il 20/10/2010 - 10.838 letture - ® Riproduzione vietata

Leggi anche ...

23 Luglio 2014 Le navi da crociera pił grandi del mondo ...

Non tutti lo sanno, ma le crociere hanno ben 170 anni di storia, grazie ...

NOVITA' close