Cerca Hotel al miglior prezzo

Capodanno nel mondo: le 10 migliori feste, idee su dove festeggiare

Se siete in cerca di qualche idea originale per non trascorrere il solito veglione di San Silvestro a casa, ecco una proposta internazionale: basta trovare un volo in offerta e tuffarsi nelle migliori feste dell'anno. Tutte le grandi città offrono divertimenti anche gratuiti (di solito in piazza), party, concerti e molto altro.

In Europa siamo abituati a passare l'ultimo dell'anno al freddo, ma basta cambiare latitudine per trovarsi a festeggiare in maglietta e pantaloncini corti.
Vi proponiamo quindi 10 destinazioni nel mondo dove divertirvi per il prossimo 31 dicembre 2016.

New York City: al centro del mondo

New York City è da sempre una meta perfetta per chi ama trascorrere l'ultimo dell'anno in mezzo alla folla. Times Square, in particolare, si riempie all'inverosimile di persone e di telecamere, pronte a immortalare il famoso conto alla rovescia scandito dalla palla che scende per 43 metri dal tetto del One Times Square negli ultimi 60 secondi dell'anno. Alle 23:59, infatti, l'appuntamento con the ball drop è ormai diventato un fenomeno globale, trasmesso in diretta dalle televisioni di tutto il mondo. Se volete vederlo dal vivo, però, organizzatevi per tempo: i posti migliori vengono presi già da mezzogiorno ed è sicuramente meglio portarsi qualcosa da mangiare e un po' d'acqua. Passata la mezzanotte, spostatevi in una delle migliaia di feste sparse per la città: i club della Grande Mela propongono serate con i migliori djs e non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Se optate per qualcosa di diverso dalla festa in Times Square, non avrete difficoltà a trovare un evento che faccia al caso vostro: fuochi d'artificio a Prospect Park, concerti (Kanye West), musical (Cats), balletti (Lo Schiaccianoci) e spettacoli riempiono i teatri e le arene della città.
Maggiori informazioni: www.newyearseve.nyc

Bangkok: una nuova tradizione

Se Times Square non vi convince appieno, anche solo per il clima, allora provate lo spettacolo di Bangkok, la capitale della Thailandia: anche qui è sempre una palla, larga circa 2 metri, a scivolare lungo la sommità di un palo alto 266 metri per portare gli auguri alla folla festante a mezzanotte. L'appuntamento è attorno all'hotel Lebua (lo spettacolo è comunque visibile da molti punti della città), dove si prevedono circa 500.000 persone che si daranno la mano durante il conto alla rovescia per il nuovo anno. Appena terminata la discesa della palla, i fuochi d'artificio esploderanno oltre le rive del fiume Chao Phraya, in una cornice romantica.
Maggiori informazioni: sito ufficiale.

Berlino: a tutta festa e würstel

Nonostante le temperature vicine al punto di congelamento, i berlinesi organizzano sempre una grande festa di capodanno in strada e le autorità cittadine sostengono che sia il più grande party all'aperto di tutto il mondo. Ci si aspetta anche quest'anno oltre un milione di persone, assiepate lungo i circa 2 km di strada compresi tra la Colonna della Vittoria e la Porta di Brandeburgo.
Uno spettacolo di coloratissimi laser illumineranno il cielo mentre la musica suonerà da giganti casse acustiche. Altrove in città, i tedeschi rispetteranno la tradizione di San Silvestro come al solito illuminando Berlino con i propri fuochi artificiali, ma utilizzando gli spazi designati dalla polizia che controllerà il tutto. Nei quartieri più alternativi e frequentati dai giovani – Kreuzberg e Friedrichshain su tutti – ci sono centinaia di feste; basta dare un'occhiata ai manifesti sui muri. Per chi vuole trascorrere un Capodanno in economia, c'è la possibilità di trovare bancarelle con una vasta scelta di salsicce e bratwurst a pochi euro.
Maggiori informazioni: sito ufficiale.

Cape Town (Città del Capo): il capodanno dei ritardatari

Per chi ama le doppie feste: perchè non pensare a Cape Town, dove si festeggia anche il 2 gennaio? Il Tweede Nuwe Jaar (il Secondo Capodanno) di Città del Capo è un appuntamento da non perdere; l'avvenimento celebra quello che era l'unico giorno di libertà che i padroni bianchi concedevano agli schiavi nel XIX secolo. Fino a 13.000 menestrelli dipingeranno i loro volti di bianco e invaderanno le strade della capitale del Sudafrica per la Cape Minstrels Second New Year Street Parade. Aspettatevi una folla di oltre 80.000 persone. Placcati in colori vivaci, i partecipanti portano con sé strumenti e ombrelloni, mentre compiono la parata da Keizersgracht Street passando per il Municipio e in Rose Street. Specialità sudafricane e merci locali sono offerte lungo il percorso.

Edimburgo: si illumina la notte scozzese

La capitale scozzese festeggia ogni nuovo anno con una quattro giorni di festa chiamata Hogmanay. Il 29 dicembre, due giorni prima del Capodanno, una fiaccolata lungo la Princes Street condurrà un gigantesco leone di vimini a Calton Hill, dove verrà bruciato. Poi, la sera di San Silvestro, spazio ai concerti con stelle del rock locale ed internazionali ai Princes Street Gardens; sabato 31 dicembre si esibiscono The Charlatans. Nella Old Town l'appuntamento è con la Ceilidh, una tradizionale festa scozzese in cui i locali si cimentano nei divertenti balli tradizionali; ovviamente non mancherà il consueto canto della "Auld Lang Syne" prima della mezzanotte.
Maggiori informazioni: edinburghshogmanay.org

Las Vegas: "la Striscia” scintillante di luci

Las Vegas, già naturalmente una città di luci e feste, raggiunge l'apice della sua vitalità la notte del 31 dicembre con acrobati pazzi, un massiccio display di luci e le esibizioni di note star dello spettacolo. The Strip (South Las Vegas Boulevard) offrirà la parte gratuita dello spettacolo, con uno straordinario lancio di fuochi d'artificio dai tetti di sette casinò. Attenzione: meglio arrivare prima delle 18, perché poi viene chiuso l'accesso. Saranno molte anche le feste che si svolgono nei locali e all'interno degli hotel e dei casinò sparsi per la città, mentre nella mitica Fremont Street si può assistere ai concerti di tribute band che si cimentano in grandi classici del rock. Ricordiamo che la monorotaia sarà operativa fino alle 3 del mattino. Un ultimo suggerimento: anche se siete a Las Vegas, la città della trasgressione, la scusa "sono un turista..." non attacca con i severi poliziotti locali, addestrati comunque a gestire persone ubriache e moleste, per cui comportatevi bene, o almeno entro i limiti della legge.
Maggiori informazioni: vegasexperience.com

New Orleans: jazz & swing lungo le rive del Mississippi River

Come negli anni passati New Orleans contrappone la discesa del suo fiordaliso a quella della palla di Times Square a New York City.
A Jackson Square la musica dal vivo intrattiene la folla in attesa del conto alla rovescia che vede scendere il fiore simbolo della città, prima degli immancabili fuochi d'artificio sulle acque del fiume Mississippi.
Se non riuscite a trovare un posto per godervi lo spettacolo in relativa pace, potete sempre farlo direttamente dall'acqua partecipando a una festa su una crociera lungo il fiume. Dopo i fuochi, c'è tutta la notte per ballare nei club del French Quarter o per godersi qualche concerto nei locali di Frenchmen street.
Maggiori informazioni: sito ufficiale.

Rio de Janeiro: il party in spiaggia

I 4 km della spiaggia di Copacabana, la più famosa del Brasile, ospiteranno oltre due milioni festeggianti che si mostreranno nel tradizionale abito di colore bianco. I cariocas (come vengono chiamati i locali) porteranno offerte di rose rosse e bianchi gladioli per Yemanja, la dea delle acque, prima dei fuochi d'artificio del Réveillon de Copacabana, che si trasformano poi in un vortice di danze e concerti dal vivo che si sussegueranno fino alla mattina successiva. Per il 31 dicembre 2016 a Rio è prevista l'esibizione del trio Alceu Valença, Elba Ramalho e Geraldo Azevedo, tre grandi interpreti di musica brasiliana.
Consiglio per chi cerca una notte di passione: indossate un pizzico di rosso per inviare il messaggio giusto ai partecipanti alla festa...
Sito ufficiale: copacabana.com/reveillon/

Londra: fuochi sul Tamigi

Nella capitale inglese la tradizione dei fuochi d'artificio si ripete anche quest'anno, con lo spettacolo che richiama milioni di persone sulle rive del Tamigi; se avete un po' di soldi da spendere, potete godervi Londra illuminata a giorno dai fireworks da una posizione privilegiata a bordo di una crociera direttamente sul fiume. In alternativa, comunque, potete sempre scegliere uno dei tanti eventi sparsi per la città; anche qui i consueti balletti e spettacoli di fine anno, concerti e gli immancabili party nei locali più famosi: quest'anno sono in programma feste a tema “Wolf of Wall Street” o sul proibizionismo degli anni Venti, ma anche serate che hanno per tema il Grande Gatsby, feste soul, funky o techno.
Maggiori informazioni: sito ufficiale.

Sydney: i primi a fare festa

A causa della sua ubicazione, la capitale australiana è tra le prime grandi città a salutare il nuovo anno: il fuso orario permette infatti di festeggiare con 10 ore di anticipo rispetto all'Italia.
Ogni anno la città si ferma per assistere allo spettacolo dei fuochi d'artificio che si innalzano sopra le arcate del famoso Sydney Harbour Bridge.
Già dal pomeriggio la città si prepara all'evento; la gente prende posto nei parchi per assicrurarsi la migliore visuale possibile, il ponte viene chiuso al traffico e i più fortunati riescono ad avvicinarsi con la popria barchetta nel cuore della Baia di Sydney, per vedere quello che è internazionalmente riconosciuta come una delle feste di San Silvestro più spettacolari del mondo.
Maggiori informazioni: sydneynewyearseve.com.au
  •  

 Pubblicato da il 25/11/2016 - 35.342 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
09 Dicembre 2016 I mercatini di Natale a Campitello di Fassa ...

I più suggestivi prodotti artistici, i più invitanti manufatti, ...

NOVITA' close