Cerca Hotel al miglior prezzo

I migliori centri benessere e termali del Trentino

Al termine di una giornata sulla neve, provati da sole, freddo e da uno sforzo fisico più o meno ingente, non c’è niente di meglio che dedicare un po’ di tempo al relax e alla cura della persona presso una delle tantissime spa a due passi dalle piste sparse su tutto l’arco alpino del Trentino. Oltre al benessere fisico e psicologico, trascorrere qualche ora in una di queste strutture comporta ripercussioni positive anche per la salute, grazie agli sbalzi di temperatura a cui il corpo viene sottoposto innescando reazioni benefiche a livello di cuore, sistema cardio-circolatorio, muscolare e delle ghiandole epidermiche, come già avevano scoperto i Romani più di duemila anni fa.

In Trentino l’offerta di spa e centri termali è ricca e diversificata, rinfrescata da nuove proposte ogni anno. Con l’inaugurazione della stagione invernale 2016-2017 apre ai visitatori una nuova struttura griffata QC Terme a Pozza di Fassa, nel cuore delle Dolomiti. Si tratta del nono centro avviato dai fratelli Quadrio Curzio, il terzo sulle Alpi, a conferma del sempre più solido binomio montagna-benessere. Esteso su una superficie di oltre 4.000 mq, il complesso si sviluppa su tre livelli articolati tra spazi esterni e interni. All’aperto si trovano le piscine che permettono la pratica del cosiddetto “forestbathing”, mentre all’interno sono collocati i più innovativi servizi benessere (vasche idromassaggio, cascate d’acqua, percorsi kneipp, bagni a vapore, saune, biosaune, stanze del sale ecc.) alimentati dalle acque della vicina sorgente di Alloch, che sgorga a 1.320 metri di altitudine dalle rocce del Bellerophon nel gruppo dei Monzoni. Ampio spazio verrà riservato alla gastronomia, con il delizioso buffet del pranzo e l’ormai classico “aperiterme” serale, il tutto nel rispetto dei valori di sostenibilità ambientale e tutela della natura circostante che da sempre contraddistinguono l’azienda.

Una decina di chilometri a nord-est di Pozza di Fassa, a Canazei, il grande centro acquatico Dòlaondes si estende su una superficie di circa 2.400 mq e offre ai visitatori l’opportunità di nuotare, rilassarsi e divertirsi nelle quattro aree distinte in cui è diviso. Water&Fun incarna l’essenza del divertimento, con sei vasche e piscine dalle caratteristiche diverse adatte soprattutto ai bambini.

Eghes è l’area benessere, orientata intorno ai dettami dell’antica filosofia bioclimatologica delle terme romane, con quattro bagni disposti in modo tale da valorizzare le capacità terapeutiche dell’acqua. Sport&Fitness è lo spazio dedicato agli appassionati di sport e attività fisica, con attrezzi da palestra di ultima generazione pensati per coloro che proprio non riescono a stare su uno sdraio per più di 5 minuti, mentre Eat&Drink completa il poker dei servizi del Dòlaondes offrendo ai visitatori l’opportunità di bere e mangiare qualcosa.

A oltre mille metri di altitudine sull’altopiano Paganella sorge Andalo, rinomata località sciistica dotata di un grande centro sportivo all’interno del quale si trova Acqualn, un moderno centro benessere adatto a tutta la famiglia. La struttura dispone di una piscina sportiva da 25 metri, accanto alla quale c’è la vasca divertimenti con tanto di idroscivolo per bambini. Circa 1.200 mq sono dedicati a saune e bagni di vapore, disposti secondo un percorso-salute dalla temperatura meno calda a quella più elevata, con tanto di vasche idromassaggio e percorsi kneipp a completare l’offerta.

Ad Arco, all’estremità settentrionale del Lago di Garda, il moderno e accogliente Garda Thermae non poteva che imperniare la propria filosofia intorno alle proprietà benefiche e rigeneranti dell’acqua. Dolce o salata ha poca importanza, vista la presenza di diverse piscine immerse in un’atmosfera assolutamente rilassante, tra luci soffuse e silenzio ammaliante. Ampia e diversificata è l’offerta di massaggi tradizionali e ayurvedici, così come lo è quella relativa alle saune, ideali per depurare l’epidermide e combattere gli inestetismi cutanei.

Più a nord, a circa 1.200 metri di quota, si trova il Lavarone Wellness, il centro benessere dell’omonimo comune sull’omonimo altopiano. Anche qui l’acqua è l’induscussa protagonista, tra piscine sportive, idromassaggi gaiser, getti per massaggi cervicali e vasche idromassaggio circondate da un’atmosfera divertente ma allo stesso tempo tranquilla e rilassante. La cura della persona prosegue ascoltando le varie proposte in termini di massaggi, che hanno nelle essenze alpine i loro ingredienti di bellezza, mentre nell’area relax si trovano il Vital Bar e la Stube del Cervo, dove sorseggiare succhi e tisane o, perchè no, gustare piatti tipici della tradizione locale.

Circondato dal Parco Naturale Adamello-Brenta, il più esteso parco naturale del Trentino, Caderzone Terme ospita il Wellness Val Rendena, un vero e proprio paradiso per chi è in cerca di assoluto relax. Saune, bagni di vapore, calidarium, grotta di sale, vasche idromassaggio e aree relax rappresentano l’offerta riservata ai visitatori del centro, alimentato dall’acqua ferruginosa che sgorga dalla fonte Sant’Antonio, posta sopra il paese. A rasserenare corpo e spirito concorre la meravigliosa cornice paesaggistica in cui è immerso il piccolo borgo, tra i più antichi insediamenti della Val Rendena, insignito della Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano.

A Peio, nel Parco Nazionale dello Stelvio, si trova l’Area Wellness Terme, il centro benessere che valorizza le innumerevoli proprietà terapeutiche della prestigiosa acqua ferruginosa che sgorga dalle sorgenti della zona. Il menù prevede sauna finlandese, biosauna, bagno di vapore, vasche idromassaggio, cascata cervicale, percorso kneipp, cascata di ghiaccio e docce emozionali, mentre per chi fosse interessato è possibile prenotare massaggi e trattamanti a richiesta, senza dimenticare gli spazi dedicati al relax puro e semplice con tanto di diffusione salina e cromoterapia.

Storia e tradizione si mescolano in un cocktail delizioso a Luserna, il piccollo borgo di origine cimbra all’imbocco della Valsugana. Qui, a circa 1.400 metri di quota, sorge la romantica Malga Millegrobbe, ricavata da un antico edificio pastorale e sede del Centro Wellness Milegruam, recentemente insignito del titolo di “rifugio di benessere in alta quota” dall’Associazione Italiana Saune&Aufguss. Saune, bagni di vapore, docce emozionali profumate e cascate di ghiaccio attendono i visitatori al termine di un’intensa giornata trascorsa sugli anelli del vicino centro per il fondo, con tanto di area relax panoramica dove oltre a godere dei magnifici panorami della valle si possono gustare ottime tisane fatte in casa.

Tutte le info su: Visit Trentino

Cortesia foto: Archivio Foto Trentino Sviluppo (C. Baroni, Foto Dolaondes, R Kiaulehn. Foto Terme Peio)
  •  

 Pubblicato da il 28/11/2016 - 5.471 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
09 Dicembre 2016 I mercatini di Natale a Campitello di Fassa ...

I più suggestivi prodotti artistici, i più invitanti manufatti, ...

NOVITA' close