Cerca Hotel al miglior prezzo

Assicurazione sanitaria per viaggiare negli Stati Uniti: cosa sapere e come fare


Tutti noi vorremmo che il viaggio dei sogni, quello che abbiamo desiderato e che ora è diventato realtà, non fosse rovinato per motivi di salute. Può accadere una semplice e banale influenza che si risolve in pochi giorni, un intervento dentistico o qualche problema di salute più serio che prevede un rientro anticipato. Sono imprevisti spiacevoli che non si augurano a nessuno, ma in tutti i casi è bene pensare a tutelare sé stessi e la propria famiglia, con un’assicurazione sanitaria. Soprattutto se la nostra destinazione sono gli Stati Uniti dove, come tutti sappiamo, le spese mediche, ospedaliere e farmaceutiche sono molto costose. Questo perché le spese non sono a carico del sistema pubblico ma dei singoli pazienti.

L’ideale è dunque acquistare un’assicurazione sanitaria che in viaggio possa coprire tutte le spese, ivi compreso il rientro in patria con aereo. Acquistare una polizza viaggio ci farà partire tranquilli alla volta degli Stati Uniti. Partire senza polizza è sicuramente un po’ da sprovveduti.

Oggi per fortuna sono molte le compagnie assicurative che offrono con competenza e trasparenza polizze sanitarie verso gli Stati Uniti e data la presenza di molti operatori assicurativi sul mercato, ciò ci permette anche di valutare tutte le offerte purché si presti attenzione e importanza al massimale, alle franchigie e al tipo di infortunio che viene coperto. Personalmente noi abbiamo scelto come partner Columbus Assicurazioni, che ci offriva il miglior rapporto qualità dei servizi / prezzo

Data l’estrema variabilità dovuta sia alla gravità dell’infortunio sia dallo Stato nel quale soggiorneremo, non è possibile conoscere in anticipo i costi per le spese mediche negli USA. È per questo motivo che bisogna individuare la polizza giusta il cui massimale di copertura sia illimitato e dunque possa coprire sia i costi delle strutture private sia di quelle pubbliche.

Come ogni polizza assicurativa, anche questa che copre l’assistenza sanitaria negli Stati Uniti dipende dalla durata del soggiorno, dall’età e dal numero degli assicurati ma anche dalla destinazione scelta. Ci sono mete più o meno rischio e quindi il viaggio va pianificato nei dettagli, prima di sottoscrivere la vostra assicurazione da viaggio.

Per chi vuole avere una polizza omnicomprensiva conviene optare per una opzione “zero franchigia” che elimina la parte a carico dell’assicurato in caso di sinistro. Ricordiamo che la franchigia relativa alla copertura per spese mediche nelle polizze Columbus Assicurazioni è sempre di 100 euro.

Da non dimenticare che una polizza di assicurazione viaggio può non solo coprire i costi strettamente inerenti il sistema sanitario, ma anche i costi per alcuni servizi accessori ma egualmente importanti come ad esempio l’assistenza telefonica di un interprete 24 h su 24.

Una volta acquistata la polizza sanitaria, l’assicurato – qualora dovesse averne bisogno – sa che può contare su un numero di telefono attivo 24 h su 24 – da contattare per ricevere dagli operatori della centrale importanti indicazioni sull’ospedale a cui rivolgersi o del medico specialista di cui si ha bisogno negli Stati Uniti, che sia più vicino al luogo dove si trova l’assicurato. Se come noi viaggiate assicurati con Columbus Assicurazioni il numero da mettere in rubrica sarà il +39 039 6554 6635.

Qualora la malattia o l’infortunio prevedano il rientro a casa, la polizza assicurativa include il rientro con aereo sanitario. Inoltre qualora il rientro dovesse essere posticipato proprio a causa dei problemi di salute, il cliente vedrà sollevate le spese di prolungamento del soggiorno proprio dalla copertura assicurativa sanitaria.

Sapere che c’è chi si prende cura di noi mentre siamo in viaggio ci farà partire ancora più tranquilli per il nostro indimenticabile viaggio in USA.

Da non dimenticare che la polizza assicurativa sanitaria si accompagna a un altro documento importantissimo, che è il passaporto sanitario sul quale vengono annotate importanti informazioni sul suo possessore, ovvero il gruppo sanguigno, allergie, vaccinazioni, terapie farmacologiche in corso e per l'appunto gli estremi della polizza assicurativa.
  •  

 Pubblicato da il 19/08/2016 - 20.593 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
17 Gennaio 2017 Il Carnevale di Schignano

Siamo a pochi passi dallo splendido scenario del lago di Como, in un piccolo ...

NOVITA' close