Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Tivoli

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Il Carnevale Tiburtino a Tivoli è un appuntamento con una lunga tradizione, uno dei più importanti eventi carnevaleschi nel Lazio.
Già numerose vecchie stampe francesi ricordano e segnalano questo evento: le festività, nella cittadina laziale, erano solite aprire la notte prima della festa di Sant'Antonio. Erano le cosiddette livarole, note anche come ghiogghiare, vale a dire le ragazze impegnate nella raccolta delle olive, a dare il la alla festa: esse, solitamente impiegate a Tivoli e nelle campagne circostanti, si organizzavano in piccoli gruppi con tanto di caccavelle e di tamburelli, e accompagnandosi con le loro stornellate giravano per le vie della città nel bel mezzo della notte.

Piano piano, a loro si univano tutti gli abitanti della zona, che nel frattempo si erano muniti a loro volte di caccavelle e di tamburelli, ma soprattutto usavano il triccheballacche napoletano. Tutti insieme iniziavano a festeggiare il Carnevale: ma, giunti nei pressi della chiesetta di Sant'Antonio, il profano lasciava spazio al sacro, e si prendeva parte in religioso silenzio alla Messa prima dell'alba. La cerimonia religiosa si svolgeva prima che diventasse giorno, in modo tale che potessero assistervi anche coloro che poi sarebbero dovuti andare a lavorare.

Le origini del Carnevale Tiburtino devono essere fatte risalire, con tutta probabilità, alla fine del XVI secolo, quando il Cardinale Ippolito d'Este consolidò la propria residenza da queste parti: proprio il rappresentante del clero invitò qui numerosi nobili dell'epoca con l'intento di trascorrere con loro le festività del Carnevale. Dopo l'unità d'Italia giunsero i carri allegorici.

La maschera tipica del Carnevale di Tivoli è lo Zibaldone, un personaggio che si contraddistingue per il suo aspetto baldanzoso che mette in mostra divertimento e allegria: insomma, le sensazioni che si respirano in città con l'arrivo dell'appuntamento carnevalesco.

... Pagina 2/2 ...
Il programma di appuntamenti per il Carnevale 2016 è molto ricco: le sfilate, iniziate già il 31 gennaio, torneranno il 4, il 6 e il 7 febbraio, quando tutto il centro storico della città sarà allietato da coriandoli, canti e maschere. L'organizzazione dell'evento ha visto la partecipazione di centinaia di cittadini, con oltre venti associazioni coinvolte.

Dopo la sfilata nei pressi del Parco Arcobaleno di domenica 31 gennaio, giovedì 4 febbraio in centro ci sarà una giornata tutta dedicata ai più piccoli, con manifestazioni per i bambini in piazza del Plebiscito.

Due giorni più tardi, sabato 6 febbraio, ecco sfilate a Campolimido e a Villa Adriana, prima degli appuntamenti di domenica 7, con esibizioni di artisti di strada, show e sfilate, ma anche l'Archeomercato di Slowfood, performance itineranti ed eventi in piazza Campitelli, in piazza Rivarola e in piazza Santa Croce.

Infine, il martedì grasso sarà ravvivato dai Musicanti di San Crispino, mentre una festa in maschera concluderà la kermesse con il consueto rogo del pupazzone.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Gennaio 2016
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Febbraio 2016
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
         
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 01/02/2016 - 2.503 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close