Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Samugheo

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Il carnevale di Samugheo è un po’ un ritorno agli antichi riti di origine pagana attraverso la rievocazione di figure inquietanti come i Mamutzones che eseguono danze vigorose atte a imitare i combattimenti fatti dalle capre nel periodo dei corteggiamenti amorosi.

Si tratta di un evento dalle antiche origini che affonda le proprie radici nella cultura pastorale del luogo e conserva elementi che rievocano il culto del dio Dionisio.

I Su Mamutzones sono fra le maschere principali che ogni anno prendono parte al carnevale organizzato in questa piccola cittadina. Sono a tutti gli effetti maschere mute che hanno un volto scurito con del sughero bruciato e un pesante abito realizzato con il fustagno nero. La casacca invece è di pelle di capra e viene stretta in vita con una cintura decorata con un gran numero di file di rumorosi sonagli. Il copricapo è in sughero e viene decorato con corna e pelli di capra.

Sul petto i Mamutzones portano dei voluminosi campanacci in bronzo e in ottone che in epoca remota indicavano il numero di pecore possedute. La maschera che gioca il ruolo della vittima invece è S’Urtzu e viene coperta di pelle di caprone nero e ha un campanaccio solo ma di grandi dimensioni, proprio come la capra che abitualmente guida il gregge.

Secondo la tradizione locale, le maschere escono allo scoperto quando il sole inizia a tramontare. Nel paese risuonano le campane a festa e alle ore 19.00 del 16 gennaio e si iniziano a vedere in giro i personaggi che animeranno le sfilate carnevalesche.

... Pagina 2/2 ...
La sfilata in grande stile con un gran numero di protagonisti, verrà presentata il pomeriggio del giovedì grasso. Prima si esegue come di rito la vestizione dei personaggi che richiede tempo, dedizione e passione. Si tratta di un momento molto intenso che viene vissuto con grande attesa e pathos dai partecipanti al carnevale. Successivamente le strade del paese vengono animate con la processione coinvolgente e piuttosto disordinata dai Mamutzones e delle altre maschere.

Il rito viene ripetuto anche la domenica successiva e il martedì grasso. La vittima, ovvero s’Urtzu, cadrà più volte strattonata dal guidatore S’Omadore e si rianimerà rapidamente dopo aver bevuto vino.

Scopri gli altri Carnevali della Sardegna

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Gennaio 2016
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Febbraio 2016
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
         
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 31/12/2015 - 2.864 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
20 Gennaio 2017 Mauritius: escursioni tra le sue isole minori ...

Famosa lo è e a ragione. Tanti la chiamano "Le Isole Mauritius", ...

NOVITA' close