Cerca Hotel al miglior prezzo

Inverno nel sud della Tunisia: vacanza tra deserto ed eventi

Pagina 1/2

Quando arriva l'inverno, con il suo carico di freddo ed umidità, il cuore dei viaggiatori anela a mete esotiche, dove ritrovare le temperature tanto agognate, e ricaricare le batterie dopo le intense settimane di lavoro dell'autunno. Ma per cercare il tepore necessario alle nostre ossa infreddolite, non è necessario volare oltre qualche oceano: a poco più di un ora e mezzo dall'Italia, meno se abitate nel centro sud, è possibile raggiungere una meta perfetta per l'inverno: la Tunisia!

In inverno questa meta risulta ideale per chi vuole cimentarsi nella scoperta di un mondo affascinante: quello del Deserto del Sahara. La Tunisia offre a proposito un indubbio vantaggio: tra le varie nazioni interessate dalla Primavera Araba, qui la situazione politica e sociale è rimasta decisamente più fluida, e diversamente dalle altre nazioni del nord Africa, interessate dalle sollevazioni popolari, qui, specialmente nelle zone limitrofe al deserto, la sicurezza dei turisti non viene messa in discussione, e il controllo del territorio da parte delle forze di Polizia è ottimo. E allora il deserto può diventare veramente il luogo giusto, dove trovare il proprio benessere interiore, ma anche dedicarsi allo sport, e scoprire tutti gli eventi culturali e le manifestazioni che coinvolgono molti dei villaggi berberi del sud della Tunisia.

Ad aiutare le visite c'è sicuramente un ottimo clima, dato che di giorno le temperature del sud della Tunisia sfiorano nei valori massimi i 20 °C, ed anche se alla mattina fa fresco (la classica escursione termica del deserto) i cieli limpidi e la presenza del sole garantiscono ai viaggiatori delle giornate termicamente perfette, affrontando il deserto senza “cuocersi” e con la luce migliore, più radente, rispetto agli infuocati raid estivi 4x4 sulle dune di sabbia.

La vostra vacanza invernale in Tunisia può allora concentrarsi sulle destinazioni più remote, lontane dalle spiagge, in quelle località considerate come le porte d'ingresso del Sahara: parliamo di mete come i Ksour a sud Medenine, Tozeur, le oasi di montagna di Tamerza, Nefta e Chebika, Tataouine e i suoi villaggi berberi, Matmata e le gigantesche oasi come quella di Douz.

A guidare la vostra scelta sulla località migliore possono essere i numerosi festival che da fine dicembre animano le zone delle oasi ai confini con il grande deserto dal Sahara. Tra i vari sono da ricordare sia il Festival Internazionale delle Oasi di Tozeur che il Festival Internazionali di Douz, su cui convergono artisti e nomadi da ogni parte del deserto ed altre regioni del mondo, crenado una serie di concerti ed eventi unici al mondo.

... Pagina 2/2 ... Da queste località è poi possibile effettuare escursioni nel vicino deserto, sia con i classici fuoristrada 4x4, ma anche con i tradizionali dromedari, e perchè no, con i divertenti quad. Per chi vuole vivere emozioni più intense c'è sempre il trekking tra le dune, in cui è possibile compiere delle vere scoperte geologiche tra i sassi levigati dei pavimenti basali, oppure sperimentare sport alternativi come il land sailing, ovvero la vela sulle 4 ruote, e lo sci / snowboard sulle dune di sabbia (snow sand).

Vi segnaliamo il Sahara Lounge a Tozeur, un vero parco avventura che oltre impegnarvi in attività motorie di ogni genere, vi offre un elevato standard di benessere, con una aerea VIP, e ricco programma di serate a tema e cene gustose che renderanno il vostro soggiorno piuttosto piacevole. Rimanendo a Tozeur potrete visitare il Museo del Palmeto (Eden Palm), ed imparare e gustare tutto ciò relativo ai datteri, uno dei simboli della Tunisia.

Per chi volesse invece vivere il deserto in modo totale, vi segnaliamo i campi tendati, che trovate sia a Tozeur (Diar Abou Habibi), che a Douz (Mehari Zaafrane) e al Ksar Ghilane (Yadis Camp), dove alla magia del deserto e delle oasi, s'aggiunge di notte quella del cielo stellato come mai avete visto.
Se poi il vostro fisico richiede delle coccole superiori, ci sono vari hotel di charme nel sud della Tunisia, ad esempio a Nefta e Matmata, oltre che a Duoz e Tozeur, le mete più classiche. Ma se vi volete ancora più bene, non perdetevi l'esclusivo centro benessere dell'hotel Tamerza Palace&Spa, una struttura perfettamente integrata nei fantastici paesaggi della Tunisia del Sud!

Per maggiori informazioni: www.tunisiaturismo.it

 Pubblicato da il 11/12/2013 - 3.920 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
23 Gennaio 2017 La Festa del Cardo dolce di Cervia

Il Cardo dolce di Cervia è il protagonista di una festa gastronomica ...

NOVITA' close