Cerca Hotel al miglior prezzo

Alba sul Monte Bromo (Java, Indonesia): consigli per il trekking

Pagina 1/2

Salire sulla cima di un vulcano attivo e affacciarsi sull'interno del suo cratere potrebbe sembrare qualcosa di decisamente temerario, ma invece è una attività che decine di ordinari turisti fanno ogni giorno presso il Monte Bromo in Indonesia. Situato su di una vasta pianura all'interno del Parco Nazionale Bromo Tengger Semeru in East Java, il Monte Bromo è sia uno dei vulcani più attivi come anche tra i più visitati dell'isola, e conosciuto nel mondo per i suoi paesaggi mozzafiato. E per ammirare il paesaggio vulcanico di Bromo l'occasione migliore è scalarlo la mattina all'alba, quando la luce radente regala dei contrasti indimenticabili.

Ci sono vari modi per apprezzare l'alba intorno al vulcano di Bromo, ma senza ombra di dubbio è la sua cima a produrre i panorami con le migliori viste mozzafiato. Con i suoi 2.392 metri di altitudine, il Monte Bromo non è la più alta montagna di Java: il vicino Monte Semeru, con i suoi 3.676 m vince senza dubbio questo il titolo. Altri turisti scelgono di guardare il sole sorgere dal vicino monte Penanjakan, che a 2.770 m, rivela una vista eccellente delle tre delle cime più conosciute del Parco Nazionale, montagne che al primo mattino riescono ad elevare le loro vette sopra le coltri di nebbia della pianura: sono il monte Semeru, il Bromo, e il Batok. Questo è sicuramente il percorso più semplice per catturare delle ottime fotografie, dato che la strada asfaltata del Monte Penanjakan consente alle jeep e agli autobus turistici di affrontare molto comodamente la salita.
Ma niente è più spettacolare dell'impegnativo trekking a piedi fino alle pendici del Monte Bromo, e la ricompensa inestimabile è l'incredibile vista della terra illuminata dal primo raggio di sole, come si può ammirare solamente dalla cima del cratere.

La città di Cemoro Lawang fornisce il miglior punto di partenza per le escursioni sul Monte Bromo. Da lì, il percorso si compie in circa tre chilometri, una passeggiata resa frizzante dalle temperature fresche che si hanno prima dell'alba. E' comunque necessario partire almeno un'ora prima del sorgere del sole, per non perdersi lo spettacolo migliore. Gli escursionisti si affollano lungo il sentiero, avventurandosi lungo una ripida strada nel buio che li conduce su di un pianoro di sabbia grigia vulcanica: è il cosiddetto Mare di Sabbia. Da qui man mano ci si avvicina al cratere del Monte Bromo il sentiero diviene via via più ripido, e verrete tentati da alcuni locali che offriranno un passaggio sui loro pony, per aiutarvi a conquistare, con meno affanno, la salita rocciosa. L'odore intenso di sbuffi di zolfo accompagna la vostra salita verso l'alto tra i massi, e poi finalmente incontrerete una serie di ripidi gradini costruiti sul fianco della montagna fino alla vetta. In cima alle scale, la splendida vista dalla vetta del Monte Bromo si rivela in tutta la sua grandiosità. Sotto di voi le nuvole si siedono sul fondovalle, nascondendo i sentieri percorsi degli escursionisti prima dell'alba. Il cielo poi si illumina e i primi raggi del sole filtrano da dietro le cime ad est. Le ombre si spostano intorno alla caldera, proiettando un arcobaleno di colori pastello e cambiando il paesaggio lunare intorno al vulcano Bromo.

... Pagina 2/2 ... Guardando dentro il cratere, largo ben 700 metri, le viste non sono meno impressionanti. Un sentiero stretto compie il circolo della voragine, da dove pennacchi di gas ricchi di zolfo si propagano continuamente, accompagnati nei momenti di maggiore attività, da sbuffi di fumo grigio scuro e ceneri vulcaniche. Sul Monte Bromo di eruzioni ne sono state registrate molte negli ultimi secoli, e la montagna non sta certo rallentando la sua attività. Dopo alcuni anni di apparente letargo, il Bromo nel novembre 2010 ha iniziato nuovamente a vomitare ceneri vulcaniche sul paesaggio, costringendo i visitatori a rimanere a una distanza più sicura per i mesi successivi fino a quando la montagna è tornata al suo sonno.

Il momento migliore dell'anno per visitare il Monte Bromo è durante la stagione secca tra aprile e novembre, per una visione chiara dei picchi. L'alba è il momento più popolare per ammirare il paesaggio vulcanico, decisamente più spettacolare del tramonto, oltre che per ragioni di sicurezza, dato che attardarsi sulla cima potrebbe significare compiere la discesa al buio. Dal momento che il Bromo è un vulcano attivo, assicuratevi di rimanere aggiornati su il livello livello di attività vulcanica, verificando con le autorità locali prima di effettuare la scalata.

Fonte originale: www.thecircumference.org/mount-bromo
Cortesia foto: Copyright © Kip Cole 2006 (Link)

 Pubblicato da il 20/02/2012 - 13.132 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close